Mister Caporali: “E’ un gruppo giovane che punta molto sul lavoro e sullo spirito di sacrificio, devo fare un plauso grande a tutto il gruppo per il campionato che stanno facendo, il merito è tutto il loro dei risultati che stanno ottenendo

GUBBIO – Vittoria in rimonta per 3-2 quella dell’Asd Branca 1969 in trasferta contro Casa del Diavolo, nella partita valevole per il girone A del campionato di Promozione umbra. Dopo l’iniziale svantaggio di due gol, la squadra di Mister Caporali ha portato a casa i tre punti, che le consentono di occupare la terza posizione in classifica, grazie ai gol di Montanari, Gnagni e Ciacci.

Raggiunto telefonicamente da Cronaca Eugubina, l’allenatore del Branca Caporali ha commentato la partita della sua squadra, ma ha anche dato uno sguardo al futuro, in particolare al prossimo impegno di campionato, l’importante scontro diretto contro il Montone.

Mister Caporali, come commenta la vittoria della sua squadra a Casa del Diavolo?

Abbiamo avuto una grande reazione dopo il 2-0, probabilmente è stata la vittoria più bella dall’inizio della stagione. Una prova di carattere, di orgoglio, è stata una grande vittoria che ci siamo guadagnati sul campo. Sin dall’inizio della stagione, abbiamo cercato di lavorare sull’aspetto del carattere con la consapevolezza dei mezzi che ha la squadra e di quelli che ha trovato nel corso di questa stagione, avendo sempre la priorità di giocare in avanti e fare gol. E’ una squadra che è maturata molto”.

Una vittoria importante anche in ottica campionato visto che la sua squadra occupa attualmente la terza posizione in classifica. Qual è il suo punto di vista sul campionato?

Il nostro obiettivo è quello di rimanere in zona play off per avere la possibilità di poterci giocare la promozione nella categoria superiore, ma anche quello di guadagnare punti sulle prime due in classifica che sono distanti rispettivamente 5 e 4 punti sapendo anche di dover affrontare tra qualche partita lo scontro diretto a Castiglione del Lago.

Sapevamo che c’erano altre squadre più strutturate, ma la squadra sta giocando bene, siamo in un momento molto positivo visto che veniamo da 11 risultati utili consecutivi. Quindi dobbiamo giocare con poca pressione, ma tanta concentrazione e con la consapevolezza che ogni partita sarà una battaglia“.

A proposito di partite importanti, il prossimo impegno di campionato sarà lo scontro diretto con il Montone, squadra con gli stessi punti del Branca. Che partita si aspetta?

Sarà una partita difficile, il Montone è una squadra che ha giocatori di qualità e che sta facendo un gran campionato. Serviranno i 90 minuti migliori della stagione, anche se dobbiamo essere consapevoli che nell’arco della partita potremmo andare in difficoltà.

Questa partita rappresenta uno snodo fondamentale perché potrebbe darci un grande slancio in avanti, non possiamo permetterci di sbagliare in scontri diretti come questo, dovremo cercare il punteggio pieno e giocheremo per vincere. Arriviamo a questo scontro diretto nelle migliori condizioni che si potrebbero avere dal punto di vista mentale e dovremo presentarci così anche dal punto di vista tattico“.

In conclusione, Mister Caporali ha anche parlato dei giovani della sua squadra: “Durante questa stagione, i giovani della nostra squadra sono cresciuti tanto, in rosa abbiamo 15 ragazzi che hanno 22 anni o meno. E’ un gruppo giovane che punta molto sul lavoro e sullo spirito di sacrificio, devo fare un plauso grande a tutto il gruppo per il campionato che stanno facendo, il merito è tutto il loro dei risultati che stanno ottenendo. Ora dobbiamo mantenere i piedi per terra e domenica contro il Montone servirà una prestazione umile e di sacrificio“.

Il tabellino di Casa del Diavolo-Branca 2-3

CASA DEL DIAVOLO: Longetti, Menegaldo (15′ st Jahaj), Goretti, Varfaj, Barlozzi, Avellini (37′ st Chiurulla), Caprini, Aquila, Giovi, Stucchi, Di Nicola (15′ st M. Emidi). A disp.: M. Simoncelli, Cetra, Poggianti, Belia, N. Emidi, Ceccarelli. All.: G. Simoncelli (Bazzurri squalificato)

BRANCA: Lapazio, U. Bettelli (15′ st Pierini), Gaggiotti, Gnagni, Lucarini, A. Bellucci, Giambi (39′ st Radicchi), Gabellini (25′ st Ciacci), L. Bellucci, Montanari (46′ st Cesaroni), Marchi (41′ st Cambiotti). A disp.: Angeletti, S. Bettelli, Vispi, Pascolini. All.: Caporali

Arbitro: Cravotta di Città di Castello (Ottobretti-Castrica)

Marcatori: 6′ pt Giovi (C), 8′ pt Di Nicola (C), 43′ pt Montanari (B), 1′ st Gnagni (B), 35′ st Ciacci (B)

Di Ilaria Stirati