Fano-Gubbio 1-1. Decidono la partita le reti nel primo tempo di Elio De Silvestro e Davide Vitturini

Nel primo tempo al 29′ il vantaggio rossoblù con il pallonetto di De Silvestro. Al 33′ il pareggio del Fano con il preciso rasoterra di Vitturini. Al 41′ importante parata di Marchegiani su tiro ravvicinato di Ferrante. Nella ripresa entrano Cattaneo Plescia Campagnacci e Benedetti. Al 37′ espulso Scardina per somma di ammonizioni 

Tifosi rossoblù in curva ospiti a Fano

FANO – Si gioca al “Mancini” il “derby” tra Fano e Gubbio, una partita dal passato storico con le due squadre oggi divise in classifica da 5 punti.

I rossoblù di mister Galderisi arrivano a questo appuntamento forti dei 4 risultati utili consecutivi, frutto delle vittorie contro Ravenna Vis Pesaro e Albinoleffe e del pareggio interno contro il Teramo.

In settimana sono stati presentati i neo rossoblù Luca Cattaneo e Lorenzo Adorni, che con Maini e Davì sono i nuovi arrivi del calciomercato di gennaio. Davì è titolare in campo, Maini e Cattaneo sono a disposizione in panchina.

Per questa partita mister Galderisi schiera Marchegiani tra i pali, la coppia centrale Espeche Piccinni, gli esterni Tofanari e Pedrelli. A centrocampo Davì e Malaccari centrali, con Casiraghi, Battista e De Silvestro a supporto dell’unica punta Chinellato.

Buona la cornice di pubblico presente allo stadio, nonostante la giornata fredda e piovosa. In curva ospiti è presente una nutrita rappresentanza di tifosi eugubini, con sciarpe e bandiere rossoblù.

Fano-Gubbio

Le formazioni

FANO (3-5-2): Voltolini, Sosa, Magli, Celli; Vitturini, Ndiaye, Lazzari (capitano), Selasi, Liviero; Ferrante, Scardina.

A disposizione: Sarr, Diallo, Konate, Filippini, Tascone, Mancini, Da Silva, Cernaz, Morselli, Setola, Acquadro, Clemente. Allenatore: Massimo Epifani

GUBBIO (4-2-3-1): Marchegiani; Tofanari, Espeche, Piccinni (capitano), Pedrelli; Malaccari, Davì; Casiraghi, De Silvestro, Battista; Chinellato. 

A disposizione: Battaiola, Montanari, Lo Porto, Maini, Benedetti, Conti M., Schiaroli, Tavernelli, Ricci, Plescia, Campagnacci, Cattaneo. Allenatore: Giuseppe Galderisi

La rete di De Silvestro

Primo tempo

Si inizia a giocare sotto la pioggia, con avvio molto veloce del Fano. Partita subito combattuta a centrocampo. Al 4′ ammonito Ferrante per simulazione in area di rigore rossoblù. Al 10′ Casiraghi muove la palla su calcio di punizione per Chinellato, che però sbaglia il tiro e la palla esce a lato.

Preme il Fano alla ricerca del vantaggio, ma Piccinni e Espeche sono sempre ben piazzati al centro della difesa. Le due squadre si equivalgono e la partita risulta cambattuta ma bloccata a centrocampo, con improvvise velocizzazioni che però non producono azioni offensive degne di nota.

Al 24′ suggerimento di Chinellato per De Silvestro, che dalla destra si accentra e lascia partire un tiro ad incrociare che esce a lato. Il cielo si apre leggermente e la pioggia diminuisce d’intensità.

Esultanza al gol di De Silvestro

Al 29′ Gubbio in vantaggio con Elio De Silvestro, che dai venti metri con un pallonetto deposita la palla in rete, con il portiere amaranto Voltolini che era uscito su Chinellato lanciato a rete da Casiraghi. La palla è poi giunta sui piedi di De Silvestro che ha calciato di prima intenzione realizzando il vantaggio rossoblù.

Al 33′ il Fano pareggia con un tiro di precisione di Davide Vitturini dal limite dell’area di rigore, con la palla che si è insaccata rasoterra alla destra di Marchegiani che, pur distendendosi in tuffo, non è riuscito a intercettare il pallone molto forte e veloce.

Partita ora molto piacevole. Al 39′ tiro di Scardina, Marchegiani para senza problemi. Al 41′ pericolosissimi i padroni di casa, Celli mette un pallone di testa al centro dell’area di rigore rossoblù, dove il tiro di Ferrante viene respinto da Marchegiani. Il primo tempo finisce qui: 1-1 con reti di De Silvestro e Vitturini.

Una parata di Voltolini

Secondo tempo

La ripresa inizia senza sostituzioni da parte delle due squadre. Si gioca su un campo molto pesante, con la partita che rimane molto combattuta a centrocampo. Al 12′ per il Gubbio esce Battista, al suo posto il neo rossoblù Cattaneo.

Al 15′ per il Fano entrano in campo Acquadro e Tascone, al loro posto Selasi e Ndiaye. Al 25′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra, Ferrante calcia in porta con palla a lato. Al 28′ per il Gubbio esce Casiraghi, al suo posto Plescia.

Al 31′ tiro dalla distanza di Liviero, Marcheghiani para in due tempi. Al 33′ mister Galderisi sostituisce Malaccari con Benedetti, e De Silvestro con Campagnacci. Partita sempre molto viva e combattuta. Al 37′ espulso Scardina per somma di ammonizioni.

Ultimi minuti di gioco intensi, con le due squadre che cercano di vincere la partita con le poche energie rimaste dopo una partita combattuta. Quattro minuti di recupero. Al 47′ Lazzari calcia alto.

Forcing finale del Gubbio. E’ finita 1-1, reti di De Silvestro e Vitturini nel primo tempo. Per i rossoblù di mister Galderisi un buon pareggio in casa del Fano, una diretta concorrente per la lotta salvezza.

Di Francesco CaparrucciFotografie Simone Grilli 

sabato 2 febbraio 2019 - 18:21|Articoli, Sport|