Ceri Mezzani 2019. Roberto Rogari è il Capodieci di San Giorgio. Capocetta è Pietro Mariucci

Il Capodieci Roberto Rogari: “Ringrazio la Manicchia di Sant’Agostino che mi ha scelto come unico candidato, e mi fa piacere che ci sia un bel consenso. Sono contento di guidare il Cero Mezzano e di dare la massima disponibilità. Spero che saremo un bel gruppo unito

GUBBIO – Dopo Luca Bedini e Lorenzo Tomassoli, questo pomeriggio (sabato 26 gennaio) il Cero di San Giorgio ha completato la triade dei Capodieci per la Festa dei Ceri 2019 con l’elezione del Capodieci del Cero Mezzano Roberto Rogari presso i locali della parrocchia di Sant’Agostino.

La Brocca del Cero Mezzano spettava quest’anno alla Manicchia di Sant’Agostino con Roberto Rogari (nella foto a destra) che è stato eletto per acclamazione e accolto da un caloroso applauso dei ceraioli sangiorgiari. Il Capocetta è Pietro Mariucci (nella foto a sinistra).

Visibilmente emozionato, il Capodieci Roberto Rogari ha affermato: “Ringrazio la Manicchia di Sant’Agostino che mi ha scelto come unico candidato, e mi fa piacere che ci sia un bel consenso. Sono contento di guidare il Cero Mezzano e di dare la massima disponibilità. Spero che saremo un bel gruppo unito“.

Presente anche gli altri due Capodieci Lorenzo Tomassoli e Luca Bedini che ha dichiarato: “Sono molto contento di essere qui e di essere partecipe di queste belle emozioni“.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina

sabato 26 gennaio 2019 - 19:00|Articoli, Cultura e Spettacolo|