Il 2018 dell’assessore Anastasi. Concretizzato il progetto della fibra ottica pubblica e inaugurato il Digipass

L’assessore Anastasi: “Inoltre, sono state completate altre due importanti iniziative. La prima si lega al servizio Urp che dal 2018 utilizza il servizio online denominato “Urp digitale” ed è pienamente operativa l’app ufficiale del Comune di Gubbio che rappresenta l’estensione della comunicazione attraverso tablet e smartphone

L’assessore Lorena Anastasi

GUBBIO – Nella conferenza stampa di fine anno, si è anche parlato del tema dell’innovazione con l’assessore Lorena Anastasi che ha illustarto i progetti che sono stati concretizzati nel 2018 e quelli che verranno avviati o completati nel 2019 nell’ambito di digitale e innovazione.

Il primo progettoha esordito l’assessore Anastasiche siamo riusciti a concretizzare dopo tre anni di lavoro con la Regione Umbria è la fibra ottica pubblica. Gubbio avrà connessioni a banda larga per tutte le sedi comunali e le scuole.

Ad oggi sono stati completati i collegamenti fisici in fibra ottica nei siti inclusi nel progetto e nella maggior parte dei casi è stata utilizzata una tecnica innovativa, quella della mini trincea che è a basso impatto ambientale, in grado quindi di minimizzare i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, le trazioni del suolo e anche i ripristini stradali. Sono ultimate anche le installazioni negli apparati e Umbria Digitale ha avviato l’attività di configurazione, iniziando poi ad attivare i servizi nelle singoli sedi.

Digipass a Santo Spirito

Per il Comune si tratta di una razionalizzazione molto importante dei costi, ma soprattutto un potenziamento indispensabile all’avvio dei tanti nuovi progetti di pubblica amministrazione digitale. Per il cittadino si concretizza in maggiori servizi per i propri figli da parte delle scuole che ora possono contare su servizi digitali per la didattica e per attività extrascolastiche“.

L’assessore Anastasi ha poi proseguito illustrando gli altri progetti di cui si è occupata: “Voglio ricordare l’importanza del progetto Digipass, finanziato dalla Regione, del quale il nostro Comune è soggetto capofila dei comuni della zona sociale e che ha nello sviluppo dei servizi digitali per il cittadino uno degli obiettivi strategici. Il Digipass è uno spazio pubblico e per il pubblico con la presenza di un operatore specializzato chiamato facilitatore digitale che sarà al servizio di cittadini, associazioni, giovani, ma anche delle imprese e delle start up.

Lorena Anastasi

L’obiettivo è quello di incidere in un’ottica di innovazione sociale, con l’avvio di Digipass favoriamo la conoscenza e l’utilizzo della tecnologia digitale, avvicinando ancora di più i cittadini che non hanno dimestichezza con gli strumenti informatici. Tra le funzioni del Digipass ci saranno quella di facilitare il coinvolgimento attivo delle scuole e di fornire supporto ai cittadini.

Proseguendo nel contesto digitale dell’innovazione al servizio de cittadino, nel 2018, sono state completate altre due importanti iniziative. La prima si lega al servizio Urp che, oltre a fornire risposte alla cittadinanza tramite il suo sportello aperto al pubblico in via della Repubblica e tramite i social network, dal 2018 utilizza il servizio online denominato “Urp digitale“, che permette di mostrare agli utenti lo stato di avanzamento delle richieste da loro fatte senza dover chiamare o recarsi fisicamente agli uffici. 

Inoltre, è pienamente operativa l’app ufficiale del Comune di Gubbio che rappresenta l’estensione della comunicazione attraverso tablet e smartphone, con lo scopo di coinvolgere i cittadini nella vita della comunità attraverso informazioni rapide e chiare, nonché espandere le potenzialità del Comune verso possibili turisti di passaggio nel nostro territorio. L’app è strutturata in due macro sezioni, una per i servizi istituzionali e informativi del Comune e una di tipo turistico-culturale

La sala gremita per la conferenza stampa

Un altro tassello molto importante è stata l’adozione di un modello di controllo dei servizi dell’Ente, denominato “Controllo Strategico Operativo“. Questo lavoro ha portato a due importanti risultati: in primis, il cittadino potrà a breve disporre di tutte le informazioni in merito ai progetti dell’Amministrazione, avendo sempre un quadro aggiornato sull’azione politica e amministrativa a favore del territorio. Inoltre, questa forma di governo delle azioni permetterà di avere un’assegnazione degli obiettivi dei singoli progetti e valutarne la qualità secondo criteri oggettivi“.

L’assessore Lorena Anastasi ha concluso la prorpia relazione illustrando i progetti del 2019, che prevedono il completamento di alcune azioni: la finalizzazione di un lavoro politico in corso con la Regione Umbria per la partenza del bando Open Fiber che permetterà di portare a Gubbio un’ulteriore sviluppo della fibra ottica, e quindi alla possibilità di avviare progetti importanti nel contesto di città digitale, che comunemente vengono chiamati Smart City, senza dimenticare il progetto del Portale del Cittadino che conterrà i primi servizi online e consentirà ai cittadini di avere la totale autonomia sui servizi che interessano a loro.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina

giovedì 24 gennaio 2019 - 12:35|Articoli, Politica|