Iniziata la seconda fase dei lavori in Piazza Quaranta Martiri. Stirati: “Un intervento che non era più rinviabile”

Il capolinea dei bus di linea rimarrà nel Piazzale Leonardo da Vinci, con la possibilità per i mezzi extraurbani di percorrere Viale del Teatro Romano e Via Buozzi mentre i mezzi del servizio urbano potranno arrivare regolarmente in Piazza Quaranta Martiri ed uscire da Porta Ortacci

GUBBIO – Entra nel vivo la seconda fase dei lavori di rifacimento della fognatura di Largo di Porta Marmorea e il Comando di Polizia Municipale comunica le variazioni del traffico veicolare, a partire da oggi (mercoledì 9 gennaio).

Il sindaco Filippo Mario Stirati puntualizza: “E’ un ulteriore sforzo di pazienza che chiediamo ai cittadini ma il disagio è purtroppo necessario per un intervento che non era più rinviabile, complesso, delicato ma risolutivo per i gravi problemi di allagamenti periodici della zona.

A conclusione dei lavori, sarà definitivamente regolamentato lo smaltimento delle acque chiare e non ci saranno più emergenze, con danni anche pesanti per gli abitanti. Di fatto, in quell’area confluivano tutte le acque provenienti dalla zona ovest del centro storico ed erano anni che si rinviava un drastico intervento“.

Queste le modifiche alla circolazione da mercoledì 9 gennaio fino al 23 gennaio: a) divieto di transito in Via Perugina, tratto compreso tra Via Don Minzoni e Largo di Porta Marmorea; b) divieto di transito (in uscita) in Piazza Quaranta Martiri, tratto compreso fra il Monumento ai Caduti e Via Matteotti; c) apertura con orario 0 -24 tutti i giorni feriali e festivi compresi nel periodo sopra indicato dei varchi di accesso alla ztl di Porta Vittoria e Via Reposati; d) apertura di Porta Ortacci, percorribile in uscita da Largo San Francesco; e) direzione obbligatoria a destra verso Piazza Quaranta Martiri per chi proviene da Via Mazzatinti; f) direzione obbligatoria a destra verso Piazza Quaranta Martiri per chi proviene da Via della Repubblica ed in uscita dal parcheggio a pagamento retrostante l’edicola; i veicoli potranno circolare attorno ai cosiddetti ‘giardini grandi’ ed uscire da Porta Ortacci; g) ingresso consentito in Via Matteotti e Piazza Quaranta Martiri solo ai veicoli aventi massa complessiva a pieno carico non superiore a 35 quintali.

Inoltre, il capolinea dei bus di linea rimarrà, per questa fase dei lavori, nel Piazzale Leonardo da Vinci, con possibilità per i mezzi extraurbani di percorrere Viale del Teatro Romano e Via Buozzi (visto il parere favorevole espresso in merito dal Settore Lavori Pubblici), mentre i mezzi del servizio urbano potranno arrivare regolarmente in Piazza Quaranta Martiri ed uscire da Porta Ortacci.

Fotografie Cronaca Eugubina

mercoledì 9 gennaio 2019 - 12:32|Articoli, Attualità|