Assisi Subasio-Gubbio Burano 2-4. La squadra di mister Fumanti si aggiudica la Coppa Umbria di C1

Le reti decisive sono state segnate da Rosati, Carubini e Merangola (doppietta). Ora la squadra di mister Fumanti volerà alle fasi nazionali dove affronterà quasi sicuramente la vincitrice della Coppa del Molise

Il Gubbio Burano festeggia con la coppa

GUBBIO – Campioni dell’Umbria! Successo storico per il Gubbio Burano che si aggiudica la Coppa Umbria di C1, battendo in finale l’Assisi Subasio con il punteggio di 4 a 2.

Una gara equilibrata, tesa, con azioni da una parte e dall’altra, con le due squadre attente a non commettere errori, come è prevedibile in una finale. Il successo alla fine è meritato per i ragazzi del Presidente Bedini e di mister Fumanti, che hanno affrontato la manifestazione con il massimo impegno, eliminando anche squadre che sulla carta erano favorite.

Successo che fa gioire la società, la squadra e i tifosi (circa 80 le persone arrivate da Gubbio) che hanno sostenuto i giocatori in questa battaglia, contro una formazione esperta e forte come l’Assisi, composta da giocatori di valore.

Le due squadre entrano in campo

Il Gubbio Burano, è giusto sottolinearlo, è composto da giocatori completamente eugubini che giocano spinti solamente dalla passione per questo sport. Un successo che vale doppio!

Successo come detto meritato e che porta la firma soprattutto di un elemento: Roberto Tomassini, portierone eugubino, che ha salvato il risultato in almeno quattro occasioni, specialmente a cinque minuti dalla fine, quando uno contro uno con l’attaccante del Subasio è stato bravissimo a togliere il pallone senza commettere fallo, compiendo un miracolo che pochi portieri fanno.

Alla fine capitan Stagi ha alzato la Coppa chiamando accanto a lui proprio l’estremo difensore, che però ha preferito prendere la coppa subito dopo, insieme ai suoi compagni.

La premiazione

Passando alla partita i primi 20’ sono stati di studio, con azioni da una parte e dall’altra, ma si è vista soprattutto tanta tensione e qualche fallo di troppo, specialmente degli assisani. Al 21’ ecco il goal che sblocca il match. Stagi è sfortunato a colpire due legni, ma sulla ribattuta il più lesto è Rosati che beffa il portiere ospite.

Non passa nemmeno un minuto ed ecco arrivare il raddoppio con una conclusione velenosa di Merangola, che non lascia scampo al portiere, non esente da colpe…Il doppio vantaggio sembra essere un buon risultato, ma l’Assisi è una squadra molto esperta e composta da giocatori che hanno fatto anche la storia del calcio a 5 umbro. Prima del riposo, in azione di contropiede Bagnetti riapre la contesa. Si va negli spogliatoi con il punteggio di 2 a 1.

La ripresa si apre con l’Assisi che prova ad alzare il ritmo, e con gli eugubini che iniziano a soffrire. Fumanti è bravo a fare le rotazioni giuste e a concedere poco agli avversari, anche se alla metà della ripresa, sale in cattedra Roberto Tomassini, autore di tre parate prodigiose. Il finale è tutto da vivere con il cuore in gola. Definirlo thrilling sarebbe poco.

La squadra del Gubbio Burano premiata a fine partita

Al 58’ Carubini, in ombra anche perché non risparmiato a falli duri, decide di saltare l’avversario che è costretto a stenderlo. E’ il sesto fallo e arriva il tiro libero. Si presenta Merangola, che non si lascia prendere dall’emozione e buca le mani del portiere assisiate.

Due minuti alla fine, due goal di vantaggio, Assisi con il portiere di movimento e al 59’ Rencricca si inventa un eurogol che non lascia scampo a Tomassini. Due i minuti di recupero, che diventeranno due e mezzo, e con l’Assisi tutto in avanti ci pensa Raffaele Carubini a chiudere il match con una conclusione che si insacca in rete e a dedicare il goal alla moglie in tribuna.

Al triplice fischio finale esplode la gioia degli eugubini, che ottengono una vittoria meritata e che entra nelle imprese del calcio a 5 eugubino, considerando che è stata la prima squadra eugubina a vincere la Coppa Umbria di Serie C1. Ora gli eugubini voleranno alle fasi nazionali, dove troveranno quasi sicuramente la vincente della Coppa del Molise.

Gubbio Burano

Il tabellino

Assisi Subasio – Gubbio Burano 2-4

Assisi Subasio: Filippucci, Oubakrim, Pettinelli, Raspa, Tourbi, Mariotti, Lahmidi, Faleo, Rencricca, Ronca, Dominguez Lema, Pippi, Bagnetti, El Haddad. Allenatore: Pagana.

Gubbio Burano: Merangola, Tomassini Luca, Radicchi, Carubini, Stagi, Rossi, Cesarini, Mercorella, Tomassini Roberto, Ragni Calzuola, Rosati, Ciliegi, Sborzacchi, Pannacci. Allenatore: Fumanti.

Arbitri: Rocchi e Pompili di Foligno

Reti: 21’ Rosati, 22’ Merangola, 30’ Bagnetti (AS), 58’ Merangola, 59’ Rencricca (AS), 61’ Carubini

Di Valentino Cesarini

lunedì 7 gennaio 2019 - 11:45|Articoli, Sport|