Tutto pronto per l’accensione dell’Albero di Natale più grande del mondo. Costantini: “Grazie a tutta la città”

Nella promozione sui social la pagina Facebook dell’Albero di Natale di Gubbio ha raggiunto già gli 800 mila contatti. L’artista Lucia Angeloni ha realizzato l’opera in ceramica che sarà donata alle Frecce tricolori, la pittrice Antonella Capponi le decorazioni del “libro delle firme

GUBBIO – Si è tenuta stamane (lunedì 3 dicembre) nella Sala degli Stemmi di Palazzo Pretorio, la conferenza stampa di presentazione dell’accensione dell’Albero di Natale più grande del mondoLa cerimonia si terrà venerdì 7 dicembre, alle ore 18, in Piazza 40 Martiri.

A presentare l’evento, il presidente del Comitato degli Alberaioli di Gubbio Lucio Costantini e il sindaco Filippo Mario Stirati. Testimonial di eccezione dell’accensione 2018 saranno i piloti delle Frecce tricolori con il nuovo Comandante, Maggiore Gaetano Farina di 38 anni ed altri piloti.

Il Presidente Costantini ha sottolineato l’importante presenza dei rappresentanti dei Quartieri di Gubbio e degli Sbandieratori nell’accogliere non solo gli eugubini presenti, ma anche i tantissimi turisti nonché camperisti che saranno presenti in città per l’occasione. Sarà una serata resa ancora più emozionante proprio grazie a questi testimonial di eccellenza.

Ricordo che verrà allestita la casetta di Babbo Natale sotto le Logge dove i bambini potranno consegnare la lettera per Babbo Natale e in cambio riceveranno in dono quest’anno un oggetto in pelle lavorato dall’Officina di Leonardo, che si occupa di sostegno alle persone con disabilità psicofisica“, ha spiegato Costantini

Che ha poi presentato il dono che quest’anno verrà dato alle Frecce tricolori, un’opera realizzata in ceramica dell’artista eugubina Lucia Angeloni, ed ha anche mostrato le decorazioni realizzate da Antonella Capponi all’interno del “libro firme” dove verranno apposte le firme del Comandante e dei piloti delle Frecce tricolori.

Nel suo intervento, la pittrice Antonella Capponi ha spiegato la sua opera il cui titolo è “Uniti in un abbraccio comune a difesa di un valore“, rimarcando che “come le Frecce tricolori vanno verso l’alto puntando verso le stelle, così anche noi popolo di Gubbio saliamo in cima al Monte Ingino verso il nostro patrono Sant’Ubaldo“. 

L’artista Lucia Angeloni nello spiegare la sua opera, raffigurante un albero stilizzato fatto da tre segmenti verdi rossi e bianchi al cui interno vi sono gocce di luce, ha sottolineato la sua volontà di esprimere il concetto di spirito di squadra che accomuna gli Alberaioli al team delle Frecce tricolori.

Il Presidente Costantini ha concluso il suo intervento sottolineando che “nella promozione sui social la pagina Facebook dell’Albero di Natale di Gubbio ha raggiunto già gli 800.000 contatti ad una settimana dall’evento.

Un sentito ringraziamento a tutti quanti coloro si sono messi a disposizione per rendere l’evento ogni anno memorabile, ed un grazie speciale a tutta la città che ci vuole bene e ci permette attraverso i piccoli contributi di mettere in campo ogni anno questa iniziativa“. 

È intervenuto anche il sindaco Stirati:”Gubbio ha conquistato un grande spazio nel mese del Natale, siamo riferimento turistico inconfondibile in questo periodo in cui il baricentro è per l’appunto rappresentato dal l’accensione dell’Albero.

Dal punto di vista organizzativo e dell’accoglienza, dobbiamo dotarci di tutti gli strumenti più adeguati possibili per poter reggere ad una presenza di persone che si prefigura ingente: abbiamo per questo allertato tutti i dirigenti e la macchina comunale nella sua interezza affinché tutto possa andare per il verso giusto“.

Di Fabiana BlasiFotografie Cronaca Eugubina 

lunedì 3 dicembre 2018 - 15:04|Articoli, Cultura e Spettacolo|