Le pagelle di Gubbio-Monza 0-0. Marchi il migliore in campo. Buoni gli ingressi di Conti Battista e Pedrelli

 Non sufficienti le prestazioni dei centrocampisti Casoli, Benedetti e Casiraghi da cui ci si aspetta di più

Gubbio-Monza

GUBBIO Esordio con pareggio per Galderisi sulla panchina del Gubbio. Al Barbetti, contro il Monza finisce 0-0. L’appuntamento con i tre punti per i rossoblù è ancora rimandato, vittoria che manca da quasi un mese. L’ultima contro il Rimini (3-0) il 4 novembre. Migliore in campo Marchi.

Le pagelle di Gubbio-Monza

Marchegiani 6 – Giornata nel complesso tranquilla, perché il Monza punge poco. Nella ripresa, compie un intervento che però non lo impensierisce.

Tofanari 6 – Deve crescere in personalità, ma stavolta gioca meglio di altre volte. E’ provvidenziale un suo intervento a liberare l’area in anticipo su Reginaldo.

Lorenzo Schiaroli

Schiaroli 6 – Il baby del vivaio è attento in ogni circostanza. Buona partita, gli va data fiducia.

Piccinni 6 – Sicuro al centro della retroguardia. Concede quasi nulla a Reginaldo.

Lo Porto 5 – Nella prima frazione tocca pochi palloni e li sbaglia. Nella ripresa stesso refrain: non convince. Dal 30′ st Pedrelli 6 – Entra con l’attenzione giusta.

Benedetti 5.5I discorsi sono sempre gli stessi. Da un calciatore della sua esperienza ci si aspetta sempre qualcosa in più.

Malaccari 6Buon lavoro a centrocampo. Corre e cerca sempre di giocare la palla nella giusta maniera. Dal 30′ st Conti 6 Entra e si dà da fare.

Ettore Marchi

De Silvestro 5.5Non è il solito De Silvestro, deve essere più incisivo. Dal 20′ st Battista 6 – Approccio più che positivo al match, dove offre un cioccolatino a Marchi da spingere in rete. E’ un elemento interessante e che può essere utile alla causa.

Casiraghi 5.5 – Impreciso e in ritardo su troppi palloni. Una prestazione ancora al di sotto dei suoi standard.

Casoli 5Poche luci nella sua partita. Dal 20′ st Campagnacci 5.5 – Gioca neanche venti minuti e purtroppo deve arrendersi per un infortunio. Dal 39′ st Plescia sv. 

Marchi 6.5 – Il migliore nel primo tempo, dove sfiora pure la rete su suggerimento di Casiraghi. Bene anche nella ripresa, dove solo un prodigioso Guarna gli nega la gioia del gol.

Giuseppe Galderisi

All. Galderisi 6 – Non ha la bacchetta magica. In quattro giorni di allenamento non poteva fare chissà quali cose, deve ancora conoscere a fondo la squadra.

MONZA (4-3-3): Guarna 6.5; Giudici 6, Negro 6, Riva 6, Origlio 5.5; Barba 5.5, Guidetti 6, Palesi 5 (25′ st D’Errico 6); Ceccarelli 5.5 (40′ st Tomaselli sv), Reginaldo 5.5, Iocolano 6. A disp: (Sommariva, Cavalieri, Galli, Giorno, Brero, Brignoli, Tentardini, Adorni, Otelè) All. Brocchi 6

Arbitro: Panettella di Bari 6

Note: ammoniti Lo Porto (G), Riva (M), Marchi (G), Conti M. (G).

Di Emanuele Giacometti – Fotografie Simone Grilli

sabato 1 dicembre 2018 - 19:57|Articoli, Sport|