Renate-Gubbio 1-0. Decide la partita la rete di Piscopo. Il capitano rossoblù Marchi colpisce un palo

Al 42′ del primo tempo la rete che decide la partita, messa a segno da Reno Piscopo. Nella ripresa il capitano Marchi sfiora due volte il gol, colpendo anche un palo 

Renate-Gubbio

GUBBIO – I rossoblù escono sconfitti 1-0 dallo stadioCittà di Meda“, dove hanno affrontato il Renate in una sfida salvezza vinta dai lombardi di misura. La partita è iniziata con un quarto d’ora di ritardo, sembra per un guasto al pulmann che trasportava il Gubbio allo stadio.

I padroni di casa del Renate hanno giocato una partita più offensiva nel primo tempo e più accorta nella ripresa, sfruttando anche una mezza indecisione della difesa eugubina sull’azione del gol del vantaggio di Piscopo.

Il Gubbio è stato pericoloso soprattutto con il capitano Marchi che meritava il gol, per una prestazione come sempre molto generosa.

Alessandro Sandreani

Le formazioni di Renate-Gubbio

RENATE (4-3-3): Cincilla; Anghileri, Teso, Saporetti, Vannucci; Simonetti, Pavan, Rossetti; Venitucci, Gomez, Piscopo. Allenatore: Aimo Diana 

A disposizione: Lazzaroni, Priola, Doninelli, Pattarello, Spagnoli, Caccin, Finocchio, Frabotta, Pennati, Guglielmotti. 

GUBBIO (4-3-2-1): Marchegiani; Tofanari, Schiaroli, Piccinni, Pedrelli; Casoli, Benedetti, Malaccari; Casiraghi; Marchi, Plescia. Allenatore: Alessandro Sandreani.

A disposizione: Battaiola, Lo Porto, Paolelli, Nuti, De Silvestro, Conti M., Conti. A., Ricci, Battista. 

Renate-Gubbio

La partita

I padroni di casa sono subito pericolosi con Rossetti, che con un gran tiro al volo colpisce la traversa su deviazione decisiva di Marchegiani. La partita è equilibrata, con Piscopo e Teso del Renate che vengono ammoniti nei primi 27 minuti di gioco. Al 42′ la rete del Renate con Reno Piscopo, che è abile a raccogliere una palla vagante in area di rigore rossoblù e insaccarla alle spalle di Marchegiani.

Nella ripresa al 50′ il capitano Marchi colpisce il palo alla sinistra di Cincilla. I rossoblù spingono alla ricerca del pareggio, al 63′ mister Sandreani sostituisce Casiraghi con De Silvestro, dalle caratteristiche più offensive. Per il Renate, Spagnoli al posto di Gomez, e Finocchio per Venitucci.

Una fase di gioco

Al 70′ è pericoloso Benedetti con un tiro dalla distanza. Al 75′ bella parata di Cincilla su tiro di Marchi, che ha battuto molto bene un calcio di punizione. Poi Sandreani sostituisce Pedrelli con Lo Porto, e Malaccari con Massimo Conti.

Nel Renate, Piscopo, autore del vantaggio, lascia il posto a Guglielmotti. Più prudente ora l’atteggiamento dei padroni di casa.

Al termine dei tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, la partita finisce 1-0 a favore del Renate: decisiva la rete di Piscopo al 42′ del primo tempo.

Di Francesco Caparrucci 

domenica 25 novembre 2018 - 17:45|Articoli, Sport|