Oggi alle 14,30 Renate-Gubbio. Schiaroli sostituisce Espeche. In attacco confermata la coppia Marchi Plescia

Lo scorso anno la squadra rossoblù in trasferta perse per 2-1. Le reti furono siglate da Simonetti e Gomez per i lombardi e da Ciccone tra le fila del Gubbio

Le squadre al centro del campo a Meda nel 2017

GUBBIO – Si chiama Renate il prossimo ostacolo sulla strada del Gubbio. Una squadra che non ha iniziato nel migliore dei modi la stagione, ma che conta in organico elementi di valore per la categoria.

I lombardi occupano al momento l’ultimo posto della classifica, con 8 punti in 12 incontri. Ma come tutte le partite, per i rossoblù, sarà una sfida insidiosa e aperta a qualsiasi risultato.

C’è da dire che ad inizio settimana, il Renate ha cambiato la guida tecnica, che è stata affidata all’ex calciatore Aimo Diana. Un allenatore giovane e preparato, che può vantare già esperienza in C: a Melfi prima e con la Sicula Leonzio lo scorso campionato. Si gioca al “Città di Meda”, calcio d’inizio ore 14.30.

Il gol di Nicola Ciccone nel 2017

QUI RENATE. Il neo tecnico Diana non apporterà modifiche al modulo di gioco, ma eventualmente solo agli interpreti. Il Renate scenderà in campo col 4-3-3. Cincillà tra i pali, linea difensiva con Anghileri, Priola, Teso e Vannucci; Simonetti, Rossetti e Pennati a centrocampo; davanti Venitucci, Gomez e Spagnoli. Non convocati Rada (affaticamento muscolare adduttore) e Rankovic (pubalgia).

QUI GUBBIO. Pochi dubbi per Sandreani, che a meno di clamorosi colpi di scena, schiererà per dieci/undicesimi la squadra che ha pareggiato con la Giana Erminio. In porta Marchegiani, in difesa sulle fasce Tofanari a destra e Pedrelli a sinistra. Al centro del reparto arretrato, Schiaroli sostituirà Espeche e farà quindi coppia con Piccinni.

Lorenzo Schiaroli

Poi, solito trio di centrocampo con Casoli, Benedetti e Massimo Conti; tra le linee Casiraghi e di punta MarchiPlescia. Oltre a Paramatti, non convocato per motivi disciplinari, mancheranno gli infortunati Espeche (alluce piede sinistro), Tavernelli (bronchite) e Campagnacci (tendinite).

I precedenti. L’anno scorso il Gubbio uscì sconfitto dalla trasferta in terra lombarda 2-1 (gara d’andata). Per i padroni di casa, reti di Simonetti e Gomez, mentre per il Gubbio gol di Ciccone.

I convocati del Gubbio: Battaiola, Battista, Benedetti, Casiraghi, Casoli, Conti A, Conti M, De Silvestro, Lo Porto, Malaccari, Marchegiani, Marchi, Nuti, Paolelli, Pedrelli, Piccinni, Plescia, Ricci, Schiaroli, Tofanari.

I Capitani a Meda nel 2017 

Le probabili formazioni

RENATE (4-3-3): Cincilla; Anghileri, Priola, Teso, Vannucci; Simonetti, Rossetti, Pennati; Venitucci, Gomez, Spagnoli. All. Diana

GUBBIO (4-3-1-2): Marchegiani; Tofanari, Schiaroli, Piccinni, Pedrelli; Casoli, Benedetti, Conti; Casiraghi; Marchi, Plescia. All. Sandreani

Arbitro: Gualtieri di Asti. Assistenti: Perrelli di Isernia-Cubicciotti di Nichelino

Di Emanuele Giacometti – Fotografie Simone Grilli e Cronaca Eugubina

domenica 25 novembre 2018 - 2:36|Articoli, Sport|