Il suo gol contro il Rimini è stato bellissimo. Vincenzo Plescia: “Per un attaccante segnare è pane quotidiano”

L’attaccante rossoblù: “Il mio obiettivo è di esprimermi sempre ai massimi livelli. Allenamento dopo allenamento, giornata dopo giornata mi alleno sempre per migliorare e per arrivare sempre in alto

De Silvestro e Plescia

GUBBIO – Vincenzo Plescia è arrivato a Gubbio in silenzio, come i grandi professionisti, che fanno parlare il campo e le prestazioni sportive. Il Ds Giuseppe Pannacci, che l’ha fortemente voluto in rossoblù, aveva detto di lui in estate: “E’ un giocatore di qualità“.

E così si sta rivelando Plescia, che domenica al “Pietro Barbetti” ha strappato convinti applausi per il gol del vantaggio rossoblù, siglato di testa con una bellissima torsione che gli ha permesso di indirizzare il pallone sul palo più lontano, dove il portiere del Rimini non è potuto arrivare nonostante un poderoso colpo di reni.

Allora Plescia, il suo gol di testa contro il Rimini è stato molto bello, ce lo descrive? 

Dovevo anticipare il difensore come un attaccante vero deve fare, sono andato davanti, ho staccato di testa e la palla per fortuna è entrata anche grazie al bel cross di Giacomo Casoli“.

Quando entra in campo il gol lo fa. 

Sicuramente nelle ultime tre partite non è venuto fuori il gol, però in passato si. Lo vado a cercare sempre il gol, ma penso che per un attaccante è pane quotidiano fare gol“.

Che cos’è, secondo lei, che ha fatto la differenza così netta tra Gubbio e Rimini?

Nel primo tempo è stata una partita equilibrata, nella ripresa ha fatto la differenza la ‘cattiveria’, come siamo scesi in campo, la voglia che avevamo di vincere“.

Tutti dicono che lei è un giocatore e un attaccante di prospettiva, ma qual’è il suo obiettivo? 

Il mio obiettivo è di esprimermi sempre ai massimi livelli. Allenamento dopo allenamento, giornata dopo giornata mi alleno sempre per migliorare e per arrivare sempre in alto“.

Di Francesco CaparrucciFotografie Simone GrilliVideo Cronaca Eugubina 

mercoledì 7 novembre 2018 - 20:48|Articoli, Sport|