Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Gubbio-Fano. Sandreani: “Bisognerà lottare su tutti i palloni. Mi aspetto una partita più fisica che tattica”

Il tecnico rossoblù: “Chi temo del Fano? Senza dubbio attenzione a Ferrante, perché penso sia un lusso per questa categoria. Un attaccante che a me piace molto. Hanno pure un centrocampo di grandi corridori e una difesa molto esperta. E’ una squadra forte, tosta, che come noi lotterà per la salvezza

Alessandro Sandreani

GUBBIO – “Il Fano è una squadra forte, l’abbiamo vista in Coppa Italia. Non ci regalerà nulla, bisognerà lottare su tutti i palloni”.

Parole e musica di Alessandro Sandreani, tecnico del Gubbio che questa mattina (sabato 6 ottobre), ha parlato ai giornalisti presso la sala stampa del “Pietro Barbetti” nella consueta conferenza stampa della vigilia.

Vogliamo fare benecontinua il tecnico cantianesema per prendere i primi tre punti stagionali ci vorrà una prestazione importante. Dobbiamo dare continuità alla prestazione di Teramo, non sarà facile perché troveremo un Fano in forma, ma la squadra è in crescita.

Gli ingredienti giusti saranno la voglia di lottare e di vincere. Mi aspetto una partita più fisica che tattica. Il modulo? I ragazzi ci si sono trovati bene, ma poi non è detto che lo ripropongo, anche perché ogni partita, ogni squadra da affrontare è diversa”.

Il minuto di silenzio in ricordo delle vittime di Genova a Fano

Poi, l’attenzione si sposta sul Fano. “E’ una discreta compagine, la classica squadra di categoria, da prendere con le molle. Hanno alternato buone prestazioni ad altre meno, ma penso che verranno a Gubbio con spirito da derby e a maggior ragione noi dovremmo essere determinati e pronti.

Chi temo del Fano? Senza dubbio attenzione a Ferrante, perché penso sia un lusso per questa categoria. Un attaccante che a me piace molto. Hanno pure un centrocampo di grandi corridori e una difesa molto esperta. E’ una squadra forte, tosta, che come noi lotterà per la salvezza”.

I convocati

Battaiola, Battista, Benedetti, Campagnacci, Casiraghi, Casoli, Conti M, De Silvestro, Espeche, Lo Porto, Malacari, Marchegiani, Marchi, Nuti, Pedrelli, Piccinni, Plescia, Ricci, Schiaroli, Tavernelli, Tofanari.

Di Emanuele Giacometti – Foto Cronaca Eugubina 

sabato 6 ottobre 2018 - 11:34|Articoli, Sport|