Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Luca Barilari annuncia in Consiglio comunale l’uscita dal Gruppo Consiliare del PD. Costituirà il Gruppo Misto

Luca Barilari: “Al momento non escludo nulla, neanche la possibilità di una Lista civica, ma di sicuro la mia strada non coincide più con quella di coloro si trovano nel PD locale, né con quella di chi appoggerà il Sindaco Stirati. Il problema è se c’è la volontà o meno di creare un progetto serio per la città

GUBBIO – Durante la seduta del Consiglio Comunale di giovedì 6 settembre, il Consigliere Luca Barilari ha annunciato all’aula l’uscita dal Gruppo Consiliare del Partito Democratico, ora costituirà il Gruppo misto.

A Cronaca Eugubina il Consigliere Barilari spiega: “Era una decisione che meditavo da tempo, anche se hanno tentato di convincermi a rimanere. Io rispetto i valori politici dello statuto del Partito Democratico e mi riconosco in quello statuto, ma ritengo che chi si trova ora nel Pd locale non li segua.

Ormai non c’era più dialogo, mi ritrovavo spesso alle sedute del Consiglio comunale da solo, senza aver avuto un confronto all’interno del partito. E’ mancato anche il confronto circa l’operato del Sindaco Stirati, ma anche sul futuro del PD e della città di Gubbio. Tutti temi che mi sarebbe piaciuto affrontare e approfondire all’interno del partito. 

Mi sono anche candidato a Segretario provinciale del PD perché credevo nella possibilità di creare un partito differente, ma siamo stati relegati in minoranza.

Al momento non ci sono i tempi per lottare in un nuovo congresso del Partito Democratico, cioè in questi mesi fino alle Elezioni Amministrative del 2019 mancherà una sede di confronto, e quindi secondo me diventa più importante il futuro della città rispetto alle dinamiche del partito.

Tuttavia al momento non escludo nulla, neanche la possibilità di una Lista civica, ma di sicuro la mia strada non coincide più con quella di coloro si trovano nel PD locale, né con quella di chi appoggerà il Sindaco Stirati. Il problema è se c’è la volontà o meno di creare un progetto serio per la città, in quel caso metterò a disposizione il mio impegno politico“.

Di Francesco Caparrucci 

venerdì 7 settembre 2018 - 0:07|Articoli, Politica|