Prima Commissione. Nello Fiorucci: “Implementeremo i canali multimediali con l’App turistica e il profilo Instagram del Comune di Gubbio”

L’assessore al turismo: “Grazie anche ad un trend del turismo in ripresa è stata prevista un’entrata derivante proprio dall’imposta di soggiorno per il 2018 pari a 230.000 euro e questa previsione va sulla scia anche del risultati conseguiti nel 2017 che andarono ben al di sopra delle aspettative. La speranza è che questo 2018 permetta di consolidare i ritmi di presenze con cui si chiuse lo scorso anno

GUBBIO – Martedì pomeriggio, presso gli Uffici del settore finanziario del Comune di Gubbio, si è tenuta la seduta della I° Commissione consiliare con all’Ordine del giorno l’approvazione del Bilancio di previsione 2018/2020 e l’approvazione della nota di aggiornamento al Documento unico di programmazione (DUP) per il triennio 2018-2020.

Presidente della commissione il Consigliere comunale Alessio Bazzurri, hanno relazionato gli assessori Augusto Ancillotti, Oderisi Nello Fiorucci e Gabriele Damiani.

Foto Ancillotti e Damiani

Ancillotti e Damiani

La relazione di Augusto Ancillotti

Il primo ad intervenire è stato proprio l’assessore alla cultura Augusto Ancillotti, che ha esordito descrivendo come i capitolati del bilancio inerenti al suo assessorato siano molto esigui, condizione determinata dalla necessità di accantonare una somma ingente di denaro volta a liquidare la società Gubbio Cultura Multiservizi.

L’assessore ha spiegato tuttavia come molte iniziative ed eventi siano stati programmti grazie a somme di denaro derivanti dall’imposta di soggiorno messa a disposizione dall’assessorato al turismo.

Tra gli eventi importanti vi è sicuramente per il 2018 la mostra dal titolo “Le arti al tempo di Giotto” che unisce due virtù: quella di nascere da uno studio  circa la funzione ed il ruolo che ha avuto proprio Gubbio nel panorama artistico negli anni a cavallo tra il 1250 e il 1350, mentre parte della somma destinata alla mostra ha permesso anche il restauro di tutto ciò che è stato produzione artistica delle maestranze eugubine in quel secolo (in tal senso sono stati investiti circa 100.000 euro e cosa di non poco conto tutte queste produzioni artistiche rimarranno in possesso del Polo museale eugubino).

Altro evento importante sarà una mostra fotografica con i backstage del film Romeo e Giulietta del regista Franco Zeffirelli avente come sede le tre città in cui è stato girato, e quindi Gubbio Pienza e Tuscania. Confermato anche l’importante appuntamento di inizio autunno del Festival del Medioevo, su espressa volontà proprio del direttore Fioravanti: a tale proposito l’assessorato al turismo ha stanziato una somma di 75.000 euro derivanti dall’imposta di soggiorno.

L’assessore Oderisi Nello Fiorucci

Come ha sottolineato infatti l’assessore al turismo Oderisi Nello Fiorucci: La tassa di soggiorno ha dato la possibilità di avere risorse mirate purché ogni attività da essa finanziata abbia poi delle ricadute sul turismo o in termini di immagine o in termini di maggiorazione del numero delle presenze sul territorio.  

Grazie anche ad un trend del turismo in ripresa è stata prevista un’entrata derivante proprio dall’imposta di soggiorno per il 2018 pari a 230.000 euro e questa previsione va sulla scia anche del risultati conseguiti nel 2017 che andarono ben al di sopra delle aspettative. La speranza è che questo 2018 permetta di consolidare i ritmi di presenze con cui si chiuse lo scorso anno“.

Gabriele Damiani e Nello Fiorucci

Oltre alla copertura finanziaria del Festival del Medioevo, sono stati programmati altri eventi (tra cui la riconferma del Gubbio Summer Festival) che sicuramente migliorano l’animazione turistica della città.

Obiettivo dell’assessorato  è l’incentivo alla promozione turistica del territorio e questo attraverso un nuovo criterio operativo con linee di offerta precise, cioè di un turismo che vada per tematiche (ad es. quella del Wedding cioè dei matrimoni, oppure dei percorsi bike presenti nel territorio modulati in base a lunghezza del percorso e difficolta).

L’assessore Fiorucci ha evidenziato la necessità di migliorare l’aspetto comunicativo: è stata prevista l’implementazione dei canali multimediali attraverso la creazione di un’App turistica collegata alla piattaforma del sito web del Comune di Gubbio che sarà in grado di fungere anche da motore di ricerca di tutte le strutture ricettive operanti nel territorio e la realizzazione di un profilo Instagram del Comune di Gubbio.

Foto Gabriele Damiani

Gabriele Damiani

La relazione di Gabriele Damiani

L’assessore Gabriele Damiani in tema di sport ha elencato i contributi rivolti ad Associazioni che promuovono eventi che hanno ricadute sulla vita sportiva della città. Sebbene anche in questo caso i capitoli di spesa siano sempre più risicati, il Comune ha tuttavia confermato la partecipazione all’organizzazione di eventi quali il Trofeo Fagioli, la Notte Bianca dello Sport, la già avvenuta Festa del Cross, Gubbio Cup, Ventomania, Spirito di Squadra solo per citarne alcuni.

In merito al settore delle politiche giovanili, sono stati stanziati 10.000 euro che vanno a coprire tutte quelle proposte provenienti dalle Associazioni giovanili presenti sul territorio come ad esempio il progetto dei City Angels promosso dal Rotary Club o la manifestazione TAG (tracce di arte giovanile), che ha visto la realizzazione di un murales su una facciata del parcheggio di San Pietro.

Di Fabiana BlasiFotografie Cronaca Eugubina 

mercoledì 14 marzo 2018 - 0:23|Articoli, Politica|