Mirko Pierotti: “Magari potevo fare meglio, ma il livello della competizione era alto“. Laura Vantaggi: “Per essere la mia prima competizione a livello internazionale sono molto soddisfatta del risultato

Foto Mirko Pierotti

Il podio di Mirko Pierotti 

GUBBIO (F.C.) – Ottimi risultati per Laura Vantaggi e Mirko Pierotti, atleti della scuola eugubina di Braccio di Ferro, alla 22° edizione del Campionato Internazionale di Braccio di Ferro, che si è svolto a Brescia lo scorso sabato 28 ottobre.

Gli atleti eugubini, che si allenano alla palestra Body Line Center con il preparatore atletico Mirko Ramacci e seguendo  i preziosi consigli del tecnico Renato Corsalini, hanno ben figurato in una competizione alla quale hanno partecipato atleti provenienti da diverse nazioni, ad esempio Svizzera, Francia, Spagna e Moldavia giusto per citarne alcune.

Mirko Pierotti ha partecipato nella categoria 75 kg Senior, sia nella gara con il braccio destro che con il sinistro, giungendo rispettivamente  con il destro e  con il sinistro.

Sono contentissimoha dichiarato Mirko Pierotti a Cronaca Eugubinaper il secondo posto con il braccio sinistro, sono soddisfatto anche per il quinto posto del braccio destro. Magari potevo fare meglio, ma il livello della competizione era alto“.

Seconda posizione anche per Laura Vantaggi

Foto Laura Vantaggi

Il podio di Laura Vantaggi

Laura Vantaggi, alla sua prima competizione internazionale, ha eguagliato i risultati del compagno di squadra nella categoria 60 kg Senior femminile, vale a dire  con il braccio sinistro e  con il braccio destro.

E’ stata una bella esperienzaha affermato Laura Vantaggidevo dire che per essere la mia prima competizione a livello internazionale sono molto soddisfatta del risultato“.

Ora, da qui alla fine dell’anno, sono in programma altre competizioni, ma il pensiero è ormai rivolto al 2018, partendo dagli importanti appuntamenti del Super Match a Brescia, che si terrà nei primi mesi dell’anno e del Campionato Italiano che quest’anno è stato anticipato in primavera e che sarà qualificante per l’edizione 2018 dei Campionati del Mondo.

Di Ilaria Stirati