Coppa Italia: Gubbio eliminato dalla Sambenedettese (1-3). Doppietta di Valente e rete di Candellori, per i rossoblù gol di Burzigotti

 Nel primo tempo pericolosi Candellori e Libertazzi. Al 35′ Samb in vantaggio con Nicola Valente. Al 45′ raddoppio di Kevin Candellori. Al 2′ Lorenzo Burzigotti accorcia le distanze per il Gubbio. Al 32′ espulso Dierna per fallo da ultimo uomo. Terza rete della Samb con Valente 

Foto Gubbio-Samb

Lo striscione dei tifosi rossoblù dedicato al Presidente Sauro Notari

GUBBIO – Una sfida che non finisce mai, storica e avvincente quella tra Gubbio e Sambenedettese, oggi di fronte al “Pietro Barbetti” per l’eliminazione diretta di Coppa Italia di serie C, la vincente affronterà la Casertana a Caserta nel secondo turno.

Mister Pagliari opta per il turnover e schiera i ragazzi che fino ad oggi hanno giocato meno. In difesa tuttavia giocano Burzigotti e Piccinni, con Paramatti e Pedrelli sulla fasce. A centrocampo Conti, Ciccone, Bergamini e Pedrelli. In attacco Libertazzi e Jallow. Turnover anche per la Sambenedettese di Francesco Moriero, che porta in panchina i giocatori titolari.

Bellissimo striscione dei tifosi della curva eugubina, “Forza Pres!” recita lo striscione rossoblù su sfondo bianco, con dedica al Presidente Sauro Notari. Tifosi anche da San Benedetto del Tronto, ospitati in curva ospiti. Si gioca di fronte a circa 300 spettatori, di cui 60 ospiti.

Foto Gubbio-Samb

La formazione rossoblù

Le formazioni di Gubbio-Sambenedettese

Il Gubbio (in maglia rossoblù) si schiera con: Costa, Paramatti, Burzigotti, Piccinni, Pedrelli, Ciccone, Bergamini, Conti M., Paolelli, Jallow, Libertazzi. 

A disposizione: Volpe, De Vincenzi, Lo Porto, Giacomarro, Dierna, Fumanti, Tempesta, Manari, Conti A. Allenatore: Dino Pagliari

La Sambenedettese (in maglia grigia da trasferta) risponde con: Raccichini, Ceka, Miceli, Di Pasquale, Rapisarda, Candellori, Valente, Di Cecco, Damonte, Trillò, Di Massimo. 

A disposizione: Aridità, Gelonese, Bove, Esposito, Demofonti, Paolucci, Vallocchia, Bacinovic, Miracoli, Sargolini, Bengala, Tomi. Allenatore: Francesco Moriero

Foto Gubbio-Samb

Jallow in azione

Primo tempo

La partita inizia subito con ritmi elevati, è una partita anche fisica con molti confronti a centrocampo. Il match, dopo i minuti iniziali a grande ritmo, scende di tono. Nei primi 10 minuti domina l’equilibrio e non c’è nessuna occasione da gol da segnalare.

Per i rossoblù il più pericoloso è Jallow, che riparte veloce in contropiede. Al 21′ il primo tiro in porta della partita, Candellori della Sambenedettese calcia alto sopra la traversa della porta difesa da Costa.

Attorno al 25′ il Gubbio gioca alcuni minuti in 10 uomini, per l’infortunio a Pedrelli, che viene curato in panchina. Alla mezzora la prima azione da gol del Gubbio. Bergamini lavora un bel pallone a centrocampo, serve Ciccone sulla sinistra, cross al centro per l’accorrente Libertazzi che conclude in porta centralmente, Raccichini para a terra. Poi arriva la sostituzione, Pedrelli viene sostituito da Giacomarro.

Foto Lorenzo Burzigotti

La rete di Burzigotti

Al 35′ la Sambenedettese passa in vantaggio con Nicola Valente, servito da Rapisarda, che aveva rubato palla a centrocampo. Massimo Conti preso controtempo. Valente raccoglie il cross del compagno di squadra, e dal limite dell’area di rigore batte imparabilmente Costa nell’angolo basso alla destra del portiere rossoblù.

Con l’uscita dal campo di Pedrelli, Dario Giacomarro si schiera a centrocampo, mentre il giovane Conti è scalato sulla linea dei difensori. Incerto Costa nelle uscite e in alcuni interventi. Al 45′ il Gubbio subisce un improvviso contropiede sulla fascia sinistra, Kevin Candellori insacca il gol del raddoppio al termine di un’azione confusa avviata da Valente, con Costa che era uscito senza più riuscire a recuperare la posizione.

Il primo tempo termina 0-2 per la Sambenedettese, con reti di Valente e Candellori. Proteste del pubblico eugubino per un presunto fuorigioco. Le immagini televisive chiariranno l’azione.

Foto Lorenzo Burzigotti

Lorenzo Burzigotti esulta dopo la rete dell’1-2

Secondo tempo

Subito pericoloso Francesco Bergamini, con un forte tiro dalla distanza alto sopra la traversa della porta avversaria. Poi, dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Bergamini, Lorenzo Burzigotti insacca l’1-2 per i rossoblù. Al 6′ ancora pericolosa la Samb con Valente, che colpisce un palo interno.

Al 17′ Pagliari sostituisce Jallow con Manari. Al 18′ la Sambenedettese colpisce il secondo palo della partita con il colpo di testa di Damonte.

Il Gubbio attacca alla ricerca del pareggio, rischia in difesa con i veloci contropiedi degli attaccanti della Sambenedettese. Alla mezzora esce Burzigotti ed entra Dierna.

Precedentemente era stato molto pericoloso Di Massimo. Al 32′ espulso Dierna per fallo da ultimo uomo su Valente lanciato in porta. Lo stesso Nicola Valente trasforma il calcio di punizione, battendo imparabilmente Costa. Termina 1-3 per la Sambenedettese, Gubbio eliminato dalla Coppa Italia di serie C.

Di Francesco CaparrucciFotografie Simone Grilli 

mercoledì 18 ottobre 2017 - 20:17|Articoli, Sport|