Andrea Paolelli: “Continuità, voglia e compattezza per battere il Fano. Rispetto a prima c’è più entusiasmo, ma ancora non abbiamo fatto nulla”

Il difensore Andrea Paolelli: “Penso che ora sia cambiata la situazione a livello tattico, ma anche la squadra è più compatta, più unita, è chiaro che poi i risultati portano anche entusiasmo. Il Mister cura molto i dettagli ed è un bene per noi, perché se abbiamo più organizzazione e stiamo meglio in campo tutto è più semplice

Foto Pordenone-Gubbio

Le squadre al centro del campo a Pordenone

GUBBIO (F.C.) – Continuità, voglia e compattezza, sono queste le qualità che deve avere il Gubbio per battere il Fano, secondo il difensore Andrea Paolelli, protagonista della conferenza stampa che si è svolta oggi (martedì 10 ottobre) allo stadio “Pietro Barbetti.

Stiamo attraversandoha dichiarato Paolelli in conferenza stampaun bel momento come squadra dopo un inizio di campionato stentato. Dobbiamo lavorare per continuare la nostra striscia positiva e continuare a far bene.

Alla base di tutto c’è il lavoro, che comunque paga sempre. Nonostante gli ultimi due risultati positivi, ancora non abbiamo fatto niente, dobbiamo continuare a lavorare pensando partita dopo partita. Mi sono trovato bene anche nel ruolo di esterno di centrocampo, perché non è la prima volta che gioco in questo ruolo, l’importante è sempre aiutare la squadra.

Penso che ora sia cambiata la situazione a livello tattico, ma anche la squadra è più compatta, più unita, è chiaro che poi i risultati portano anche entusiasmo. Il Mister cura molto i dettagli ed è un bene per noi, perché se abbiamo più organizzazione e stiamo meglio in campo tutto è più semplice“.

Paolelli, dopo il pareggio a Pordenone arriva al Pietro Barbetti il Fano. Quanto vi aiuta avere dieci giorni per prepararvi a questo impegno?

Sicuramente questa pausa ci ha aiutato per ricaricarci un pochino a livello di gambe, però già da oggi (martedì 10 ottobre) abbiamo iniziato a lavorare con l’obiettivo di arrivare a domenica e riuscire a continuare la nostra striscia positiva“.

Foto Andrea Paolelli

Il difensore del Gubbio Andrea Paolelli

Nelle ultime due partite sono arrivati quattro punti, qual è ora il clima all’interno dello spogliatoio?

Rispetto a prima c’è più entusiasmo, ma siamo consapevoli che ancora non abbiamo fatto nulla e quindi continuiamo, come già stiamo facendo da 2-3 settimane, a lavorare sodo e cercare di migliorare tutti i dettagli possibili“.

Domenica arriva il Fano, che partita ti aspetti? Che cosa servirà al Gubbio per vincere?

Con il Fano, come tutte le partite, credo sia una partita difficile, dobbiamo prepararla bene come abbiamo già fatto in precedenza e dobbiamo arrivare a domenica nel miglior modo possibile e cercare di continuare la striscia positiva. Sicuramente ci servirà la continuità, la voglia e la compattezza che abbiamo dimostrato nelle scorse partite, sono sicuro che se metteremo queste qualità in campo potremo far bene“.

Ultim’ora

L’As Gubbio comunica che la partita valevole per il primo turno di Coppa Italia di serie C, tra Gubbio e Sambenedettese, in programma mercoledì 18 ottobre allo stadio Pietro Barbetti, si giocherà alle ore 18.30. La sfida sarà ad eliminazione diretta.

Di Ilaria Stirati – Fotografie Cronaca Eugubina

martedì 10 ottobre 2017 - 21:09|Articoli, Sport|