Gli studenti del “Cassata Gattapone” hanno presentato tre idee imprenditoriali volte a valorizzare le peculiarità del territorio

I lavori, realizzati nella consapevolezza dei limiti nei tempi e nella formazione di base, sono stati apprezzati soprattutto per il metodo di lavoro sperimentato nel verificare la fattibilità tecnica, economica e finanziaria, utile ad anticipare i rischi dei frequenti fallimenti delle idee imprenditoriali

GUBBIO – Gli allievi della classe 4° Sistemi Informativi Aziendali dell’indirizzo economico hanno presentato questa mattina, davanti all’Assessore Gabriele Damiani, al Dott. Andrea Rueca di CNA e al Dott. Giovanni Meli di Confartigianato, tre idee imprenditoriali elaborate nel corrente anno scolastico.

L’idea è diventata un prodotto vendibile ad uno specifico segmento di mercato a seguito della ricerca di mercato. Gli studenti hanno poi versato effettivamente un capitale di rischio, anche se minimo, necessario per realizzare, dopo ripetuti tentativi, prodotti reali, innovativi e sostenibili, prodotti artigiani che valorizzassero le peculiarità del territorio. La divisione dei compiti ha responsabilizzato tutti, sulla base delle attitudini e delle vocazioni, attorno ad un’idea condivisa e condotta con spirito di sacrificio non solo sulla carta e sul web.

L’azione degli studenti, che hanno operato in autonomia, si è concretizzata in visite aziendali, laboratori interni ed esterni alla scuola, partecipazione a convegni interni ed esterni, telefonate a fornitori e clienti vicini e lontani, mail ad universitari, appuntamenti presso CCIAA di Perugia, ma soprattutto la creazione reale di un prodotto, “sporcandosi le mani”, sperimentando e scegliendo le materie prime, i fornitori, logo, slogan, canale distributivo, promozione e prezzo di vendita competitivo rispetto alla concorrenza, studiata nei punti di debolezza.

I lavori, realizzati nella consapevolezza dei limiti nei tempi e nella formazione di base, sono stati apprezzati soprattutto per il metodo di lavoro sperimentato nel verificare la fattibilità tecnica, economica e finanziaria, utile ad anticipare i rischi dei frequenti fallimenti delle idee imprenditoriali.

I siti web creati dalle tre imprese di studenti sono solo una vetrina:    https://paperartimpresa.wixsite.com/jaitalia per PaperArt,     https://infinitycandle7.wixsite.com/infinityja per Infinty Candle,   https://ledscooterdab.wixsite.com/jaitalia per Led Scooter Dab. Tre denominazioni in lingua inglese, pensando nel medio termine ad un mercato non solo locale.

giovedì 18 maggio 2017 - 9:12|Articoli, Cronaca|