L’assessore Alessia Tasso:Bevelle e Morena sono state raggiunte oggi e quindi le rotte per le stalle e per le abitazioni sono state liberate

Foto Cronaca Eugubina

Linda Mengoni e Ilaria Stirati nel Notiziario del 18.01.2017

GUBBIO – L’assessore Alessia Tasso, intervenendo telefonicamente al Notiziario serale di Cronaca Eugubina, ha reso nata la situazione di isolamento viario di circa 50 cittadini eugubini residenti nelle zone montane di Caibelli, Caileto, San Lorenzo e San Giorgio e delle Suore di Betlemme.

Si tratta di parti del territorio comunale eugubino che al momento non sono raggiungibili con automezzi, ma soltanto a piedi attraverso “rotte” che sono state aperte tra muri di neve alti fino a tre metri.

Assessore Tasso, possiamo parlare di una situazione risolta o siamo ancora in piena emergenza?

Foto Nevicata nel Buranese

I mezzi del Comune di Gubbio impegnati nel Buranese

Vista la vastità del territorio eugubino, ci sono alcune zone geograficamente molto lontane e molto difficili da raggiungere. Sono anche delle zone che si trovano ad un’altitudine maggiore, dove la concentrazione della neve è stata molto forte.

I nostri tecnici sul posto mi hanno riferito che in alcuni punti la neve arriva anche a tre metri. Abbiamo una situazione d’isolamento per quanto riguarda raggiungere queste zone con le automobili, però sono state aperte delle rotte per poterle raggiungere a piedi.

Diciamo che la situazione è sotto controllo, continuiamo a lavorare per poterla portare ad una soluzione definitiva. Volevo anche aggiungere che queste persone sono state raggiunte telefonicamente, stanno bene, sono tranquille e aspettano che vengano completate queste operazioni, anche se sono piuttosto difficili da eseguire”.

Foto Nevicata nel Buranese

I mezzi del Comune di Gubbio hanno aperto “rotte” nella neve

Parlando di queste 50 persone in difficoltà, si sa che età hanno, se si tratta di persone anziane o di famiglie con bambini?

Sinceramente questo non lo so con precisione, so soltanto di questa situazione di cui vi parlavo relativa alla zona di Caibelli, Caileto, San Lorenzo e San Giorgio, ovvero l’area di Burano e abbiamo anche la situazione delle Suore di Betlemme che stiamo per raggiungere, siamo a mezzo chilometro da loro.

Sono le uniche due situazioni rimaste da dover risolvere, per il resto le altre due aree difficile da raggiungere che erano Bevelle e Morena sono state raggiunte oggi e quindi le rotte per le stalle e per le abitazioni sono state liberate”.

Foto Alessia Tasso

L’assessore Alessia Tasso (Foto Simone Grilli)

Facendo un discorso più generale, ci può fare un punto della situazione riguardo i temi sciame sismico, viabilità e chiusura delle scuole?

Innanzitutto, vi comunico che noi eravamo pronti a riaprire le scuole dopo l’ordinanza del Sindaco Stirati che aveva chiuso le scuole fino ad oggi a seguito delle forti nevicate, poiché, nella giornata odierna, una squadra di persone aveva il compito di liberare tutte le viabilità di accesso e i parcheggi di tutte le scuole di Gubbio. È intervenuta questa nuova situazione del sisma che fortunatamente non ha portato danni significativi nella nostra città.

Tuttavia, a seguito di una nota che ci è arrivata nel pomeriggio da parte della Presidente della Regione Marini che invita tutti i Sindaci a fare questi controlli sugli edifici scolastici, era necessario fare un’Ordinanza. È stata fatta di due giorni, poiché il personale impegnato, già sul fronte neve, non sarebbe riuscito ad effettuare i controlli sugli edifici in una sola giornata. Quindi, la chiusura di più giorni è dovuta sostanzialmente a questo”.

Ilaria Stirati