Antonio Narciso ospite a Cabina Stampa Sport. “Sono venuto a Gubbio per dare il massimo. Il gruppo è forte e unito. Il gioco sta portando i risultati”

Mattia Grilli: “Il Venezia la squadra più forte, il Gubbio la favola più bella“. Mister Alessandrini: “Il Gubbio può arrivare fino in fondoFranco Pinna: “La partita di Modena molto difficile ma il Gubbio sarà all’altezzaGianluca Rossi: Narciso è un grande portiere“. Elia Grilli: “La vittoria con il Bassano ridà morale

Foto Antonio Narciso

La 18° puntata con ospite Antonio Narciso

GUBBIO – Ospite speciale della 18° puntata di Cabina Stampa Sport (la trasmissione sportiva di Cronaca Eugubina) è stato il portiere rossoblù Antonio Narciso. Con lui in studio il presentatore Euro Grilli, i commentatori tecnici Franco Pinna ed Elia Grilli, Mattia Grilli, Gianluca e Claudio Rossi.

La trasmissione è stata registrata all’interno della pizzeria Bella Ischia in via Leonardo da Vinci.

Oggetto di critiche da parte di alcuni tifosi, Narciso ha risposto sul campo con prestazioni eccellenti a Fano, Mantova e Venezia, dov’è stato uno dei migliori in campo assieme a Daniele Ferretti, Leonardo Candellone e Daniele Casiraghi. Uomo leader della difesa, dopo alcune prestazioni stentate al “Pietro Barbetti“, Narciso ha giocato una buonissima partita domenica scorsa contro il Bassano di mister D’Angelo, risultando decisivo in almeno tre occasioni.

Foto Antonio Narciso

Antonio Narciso (Foto Simone Grilli)

Allora Narciso, delle tre parate decisive contro il Bassano, quale la più difficile?

Per il gesto tecnico tecnico dell’attaccante, dico quella del secondo tempo, perché mi ha calciato da molto vicino. Al di là delle parate però, la cosa più importante sono i tre punti conquistati sul campo“.

Una partita quella contro il Bassano dominata dai rossoblù.

Si, fare 4 goal agli avversari significa questo. Siamo stati bravi a crederci e a mettere subito le cose per il verso giusto. Anche il goal subito ad inizio ripresa è stato importante. Dimostra che volevamo fortemente il risultato“.

Il Bassano ha giocatori molto quotati, il risultato schiacciante è quindi conseguenza di una grande prestazione del Gubbio?

Abbiamo fatto una grande prestazione in ogni reparto. Alla vigilia il Bassano si presentava come un avversario molto temibile e con un gioco ottimo. Il mister è stato bravo a leggere la partita, togliendo il trequartista e inserendo un attaccante in più. Il gioco ti porta risultati, il Gubbio deve continuare su questa strada“.

Foto Antonio Narciso

Mantova-Gubbio, le parate di Narciso nel primo tempo (Foto Simone Grilli)

Narciso, lei ha giocato molte partite tra serie A, serie B e Lega Pro. Si ricorda qual’è stata la parata più difficile che ha compiuto? 

Si tratta di un rigore parato durante Napoli-Modena al San Paolo, una partita importante per entrambe le squadre perché al Napoli serviva la vittoria per essere promosso in serie A, mentre a noi il pareggio per salvarci. All’85’ l’arbitro fischiò un calcio di rigore a favore del Napoli. Io quella stagione non giocavo titolare, ma in quella occasione lo ero perché si era infortunato Frezzolini, il titolare. 

Ero molto arrabbiato quella partita perché credevo di meritare di giocare qualche partita in più durante il campionato. Il rigore lo calciò Calaiò. Lui incrociò il tiro e io parai il rigore d’istinto. Per me quello fu un altro punto di partenza“.

Foto tifosi rossoblù

Gli ospiti in studio

L’opinione degli ospiti in studio 

I tifosi e i commentatori tecnici intervenuti nel corso della trasmissione hanno concordato su un punto: “Il Venezia è la squadra più forte del campionato, il Gubbio la più bella favola“.  Franco Pinna: “La forza del gruppo ha fatto la differenza“.

Elia Grilli: “Stupito del risultato, ma non della prestazione. Una vittoria che ridà morale“. Gianluca Rossi: “Giù il cappello per questo Gubbio che sta facendo bene. Credo che più di così non si può fare“.

Foto Antonio Narciso

Antonio Narciso

L’intervento telefonico di Marco Alessandrini

Nel corso della seconda parte della trasmissione è intervenuto l‘ex tecnico del Gubbio calcio Marco Alessandrini: “Ho visto un ottimo Gubbio, in una partita che si presentava molto difficile. Il Gubbio ha giocato una buona partita, partendo subito bene con il doppio vantaggio sul Bassano.

L’inserimento di Ferri Marini ha giovato di più alla fase offensiva dei rossoblù, dandogli più dinamismo e profondità, e liberando Candellone da grandi responsabilità, Leonardo infatti si è espresso bene“.

Mister, a suo avviso il Gubbio può candidarsi per uno dei posti nobili della classifica?Io me lo auguro. Il Gubbio è una bella squadra, gioca bene e ha i giocatori giusto ai posti giusti. E’ una squadra che può arrivare fino in fondo“.

Foto Gubbio calcio

La formazione rossoblù

Una stagione con tanti “infortuni” ma sempre un grande Gubbio 

Abbiamo chiesto ad Antonio Narciso nel finale della trasmissione se ci poteva spiegare l’essenza di questo Gubbio che, nonostante i tanti infortuni e gli errori arbitrali, è ancora in corsa per conquistare una posizione di vertice in classifica.

Alla basa di tutto c’è il lavoro e la gestione del gruppo da parte del mister, che è stato bravo a non far pesare l’assenza di giocatori importanti. ha risposto NarcisoIl Gubbio è un gruppo di bravi ragazzi, che hanno fame e vogliono dire la loro. Il gruppo è forte e unito. Ho giocato in squadre importanti con giocatori importanti, dove l’assenza del giocatore di peso si sentiva. Mentre qui a Gubbio anche l’assenza più importante è attutita dall’unità del gruppo. Per quanto mi riguarda sono venuto qui per dare il massimo, e sono contento che la squadra giochi bene“.

Francesco CaparrucciFotografie Cronaca Eugubina e Simone Grilli 

mercoledì 14 dicembre 2016 - 22:51|Articoli, Calcio, Sport|