Dopo la consueta discussione, è stato deciso che questo argomento verrà nuovamente discusso e approfondito in prossime sedute della Commissione con la volontà di poterlo portare all’attenzione del Consiglio Comunale, qualora fosse possibile, entro la fine del mese di marzo

GUBBIO (F.C.) –  Questo pomeriggio (mercoledì 21 febbraio), presso la Sala Consiliare di Palazzo Pretorio, il sindaco Filippo Stirati ha illustrato durante la seduta della Seconda Commissione consiliare le linee guida della variante semplificata al Piano Regolatore Generale.

La volontà è quella di proporre una “rilettura della città” portando avanti temi importanti come la qualità edilizia, l’efficientamento energetico, la mobilità, gli accessi al centro storico e la riqualificazione di certi ambiti.

Inoltre la variante semplificata servirebbe da un lato a semplificare alcune procedure rendendo la vita dei cittadini e delle imprese più semplice, e dall’altro a fare delle opere di riconnessione e riqualificazione del territorio, “tenendo conto che ci sono tante zone edificate dove l’urbanizzazione non si è pienamente completata” ha spiegato il sindaco Stirati in una recente intervista a Cronaca Eugubina.

L’intenzione dell’Amministrazione comunale sarebbe quella di rivedere anche i temi della premialità, della SUC e della perequazione, interpretando la nuova situazione socio economica e le nuove esigenze che si sono venute a determinare in quanto “i principi basilari dell’urbanistica a Gubbio hanno la necessità di essere aggiornati in relazione alle nuove esigenze” ha detto Filippo Stirati.

Un’altra necessità, secondo il Sindaco Stirati, è quella di trovare gli strumenti che facciano incontrare meglio e più produttivamente l’interesse generale pubblico con quello privato, su questo occorrono modalità, strumenti e procedure nuovi e più semplici. L’obiettivo è quello di trasferire nella parte semplificata il discorso delle declassificazioni, una rivisitazione delle schede norma, alcune operazioni di riqualificazione urbanistica, ad esempio in via Benedetto Croce.

Dopo la consueta discussione, è stato deciso che questo argomento verrà nuovamente discusso e approfondito in prossime sedute della Commissione con la volontà di poterlo portare all’attenzione del Consiglio Comunale, qualora fosse possibile, entro la fine del mese di marzo.

Di Ilaria StiratiFotografie Cronaca Eugubina