Gabriele Damiani: “Uno stimolo al civismo e alla responsabilità da parte dei giovani, che fa da contrappeso virtuoso a note negative che riguardano ragazzi e ragazze e che spesso trovano più eco  dei gesti di impegno e di solidarietà, dando appuntamento al prossimo anno per proseguire in iniziative del genere

GUBBIO – Si è tenuta stamane (venerdì 18 agosto) a Palazzo Pretorio, la consegna degli attestati ai giovani partecipanti del  progetto City Angels, senso civico cercasi, promosso e realizzato dal Rotary Club Gubbio, in collaborazione con il Comune, i  Quartieri di  Sant’Andrea, San Giuliano, San Martino, l’Università dei Muratori ed altri soggetti associativi e privati della città.

Per l’occasione erano presenti il sindaco Filippo Mario Stirati, l’assessore Gabriele  Damiani, per il Rotary il  presidente Piero Lucio Capitoli e la presidente della Commissione giovani generazioni Lucia Bellucci. Dopo il successo della passata edizione, anche quest’anno 13  giovani, tra i 17 e i 20 anni, a seguito di presentazione domanda di partecipazione e borsa lavoro di € 150,00 ciascuno, sono stati impegnati nella cura e manutenzione del bene pubblico.

Esprimo grande apprezzamento per il progetto del Rotary al quale l’amministrazione comunale ha fornito un convinto sostegno.ha dichiarato il sindaco StiratiIl valore della cittadinanza e la cura dei beni pubblici rappresentano un valore civile di grandissimo rilievo che dobbiamo costantemente incrementare a cominciare dal coinvolgimento dei giovani e dalla loro sensibilizzazione.

L’intervento dei giovani come attori protagonisti di questa attività è un bellissimo messaggio di speranza e di fiducia nel futuro. Un ringraziamento ai giovani e a quanti hanno collaborato a vario titolo per la realizzazione del progetto“.

Dal canto suo l’assessore Gabriele Damiani, nel ringraziare gli Uffici comunali preposti alla realizzazione del progetto, unitamente a quanti hanno collaborato e ai giovani coinvolti, ha definito il progetto “uno stimolo al civismo e alla responsabilità da parte dei giovani, che fa da contrappeso virtuoso a note negative che riguardano ragazzi e ragazze e che spesso trovano più eco  dei gesti di impegno e di solidarietà, dando appuntamento al prossimo anno per proseguire in iniziative del genere”.

Lucio Capitoli ha espresso soddisfazione ed ha precisato: “Una partecipazione molto significativa che ha impegnato i ragazzi  in un’opera che torna utile alla città e a tutta la comunità eugubina. Con l’occasione intendo ringraziare i Quartieri, tutti gli sponsor, i soggetti associativi e privati e tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa“.

Lucia Bellucci ha poi illustrato gli interventi eseguiti dai ragazzi. I ‘city angels’  sono stati  impegnati in attività di cura e valorizzazione del  contesto urbano e storico della città, per rafforzare il riconoscimento del valore della cosa pubblica e del bene comune in Piazza San Giovanni, al parco giochi della Vittorina, presso il Chiostro di San Pietro, al parcheggio della Funivia, nel percorso di accesso a Parco Ranghiasci eseguendo la ripulitura delle mura e la relativa  tinteggiatura.

Questi i nomi dei ragazzi coinvolti nel progetto: Alessia Aprile, Anita Ferranti, Anna Menichetti, Aurora Pauselli, Giordano Menichetti, Giorgio Orsini, Ilaria Atzei, Laura Lanzi, Maria Letizia Orsini, Miriam Tittarelli, Raffaele Radicchi,  Samuel Cigna, Silvia Grilli.

Fotografie Cronaca Eugubina